Close

Democrazia e Sviluppo - Il Blog

La #Brexit è la vittoria della speranza

In Economia e Sviluppo, Politica Italiana on June 24, 2016 at 7:40 am

image

Ieri sera commentavo così i sondaggi che davano in vantaggio il remain. Trasudava evidente  un po’ di sorpresa; lo ammetto: anche di delusione.

image

Stamane mi sveglio e la GB dice di voler andare fuori. Non ci sono caroselli da fare, segni di vittoria da mostrare. Chi ha voluto uscire, la maggioranza, ha votato per avere la possibilità di sperare in un mondo migliore. Chi ha votato per rimanere, lo ha fatto per paura di un mondo peggiore.

Come non ci sono analisi numeriche da fare, bilancini di convenienza da mostrare.

La vittoria dell’out è la vittoria della speranza, contro la paura. Una speranza che, ci dicono gli esperti, verrà certamente delusa, e giorni terribili attendono i fratelli inglesi; Giorni di disoccupazione e povertà diffusa, in attesa delle locuste, secondo i meglio informati.

La vittoria dell’out è la vittoria della speranza, perchè quando non ti rimane più nulla, a quella puoi sempre e comunque aggrapparti. Sarebbe ora che lo si capisse, questo umanissimo, perverso meccanismo. O ci saranno altre exit, altre sconfitte, altre rivoluzioni di pancia, altri vaffanculo a indicarci la strada. E le strade che iniziano così, di solito non portano lontano.

Infine, la vittoria dell’exit è la vittoria di un’altra speranza. La nostra. La speranza di chi rimane, di vedere finalmente realizzata l’Europa dei popoli, dei servizi, dei diritti. Che era poi certamente quella che si sognava insieme, prima che classi dirigenti inette, incapaci, inadeguate, forse anche corrotte da soldi e potere, la trasformassero in un fantasma, un incubo dal quale la maggioranza dei cittadini, oggi, non chiede altro che di svegliarsi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *