Close

Democrazia e Sviluppo - Il Blog

Le 10 regole per sembrare abitanti culturali di #Mt2019

In #MT2015 - #MT2019 on November 2, 2014 at 3:37 pm

image

Le 10 regole per sembrare abitanti culturali della Capitale. Da imparare a memoria prima del 2019. Sono in media solo due all’anno, ce la possiamo fare.

1) Se un turista ti ferma per strada chiedendoti se Matera era un centro della Magna Grecia, trattieni l’istinto di rispondere “Matera è il centro del Magna-Magna…”;

2) Prendi atto e diffondi il verbo, che se a Roma “tutte le strade portano alla Capitale”, a Matera i materani percorreranno sempre e solo Via Lucana;

3) Se un turista afferma di essere arrivato in treno, evita di buttarti ai suoi piedi in venerazione come se avessi appena assistito al miracolo della resuscitazione di Lazzaro;

4) Se un turista si lamenta del poco verde della Capitale, portalo a fare il giro delle rotonde e spiega che messe una a fianco all’altra coprirebbero l’Amazzonia.

5) Se un malcapitato turista finisse fuori dal circuito principale Sassi-Murgia e cominciasse a mettere a fuoco i tremendi parallelepipedi di cemento della periferia, prima che possa aprir bocca avverti subito il 2019-1-1 (pronto intervento della Fondazione per emergenze culturali);

6) Se un turista ti ferma, e dopo averti raccontato di aver percorso i 2000 km tra Monaco e Bari in due ore, e i 60 tra Bari e Matera in 3, ti chiede come diavolo fa Grima a dire che il gap infrastrutturale è più psicologico che reale, rispondi che il profilo di Grima è sotto attacco hacker (funziona, già collaudato). Evita poi di dargli il numero di tuo cugino per riaccompagnarlo all’aeroporto al ritorno per soli 50 euro.

7) Se un turista in Piazza San Pietro Caveoso ti chiede “dove sono i sassi?” cercandoli sconsolato per terra, evita di stenderlo con un gancio destro sul muso;

8) Se ti fermano per strada, e ti pongono una domanda della quale ignori completamente la risposta (e magari anche la lingua nella quale la domanda è formulata) rispondi sempre: “Pasolini.”;

9) Se ti chiedono informazioni sul funzionamento della ZTL dei sassi, inumetta l’indice e sonda potenza e direzione del vento, alza gli occhi al cielo allargando le braccia mormorando formule arcaiche, fai finta di pensare a qualcosa per dieci minuti e poi rispondi: “Dipende. Le conviene parcheggiare in divieto di sosta in via Vena. No, le multe non le fanno”;

10) e infine, se qualcuno ti chiede indicazioni per raggiungere Altamura e con l’occasione della visita alla capitale assaggiare il famoso pane, sopprimi l’istinto di risolvere la questione a capocciate e sìi sportivo: digli che il Pane di Altamura è buono, ma quello di Laterza é uno spettacolo.

  1. Quella del treno è mitica! Sul pane, diventa difficile esprimersi 😉
    Una barese innamorata di Matera.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *