Close

Democrazia e Sviluppo - Il Blog

Caro Matteo…

In Idee, Politica Italiana on September 24, 2014 at 1:39 pm

image

Ricevo in qualità di iscritto al Partito Democratico, la famosa mail del segretario Matteo Renzi, già ampiamente anticipata nei gior i scorsi dalla stampa nazionale. Mi sono sentito in dovere di rispondere.

Caro Matteo,

grazie per la tua lettera. Sono assolutamente certo che le tue intenzioni siano più che ottime. E mi dispiace quindi ancora di più vedere che il consenso, e il lavoro, e l’impegno, di tanti democratici e democratiche siano sprecati per dare forza e sostanza ad azioni di governo che poco potranno incidere su quelli che sono i veri problemi di questo Paese: un Paese spesso fatiscente nelle sue infrastrutture; in cui chi investe deve mettere in conto burocrazia, incertezza del diritto, diffidenza delle Istituzioni; spesso anche malavita organizzata, in buona parte di esso; il costo del lavoro è certamente troppo alto rispetto ai nuovi paradisi del capitalismo globale, ma non è riducendolo o precarizzandolo che si può pensare di entrare in competizione con economie che legalizzano o tollerano sfruttamento e schiavitù. Andrebbe semmai ancora di più protetto, il lavoro, e il frutto di quel lavoro, che molto spesso dà lustro all’Italia nel mondo permettendoci di vantarne fieramente l’appartenenza.

Capisco che additare i problemi non sia una gran fatica: quelli li vediamo tutti, sappiamo quali sono, ne parliamo in questo partito ormai da decenni.

Risolverli è un po’ più difficile, lo capisco. Ma ho idee anche su quello. Ne ho io, come ne hanno le migliaia di democratici e democratiche alle quali ti sei rivolto con la lettera a cui rispondo.

Se vorrai ascoltarmi, se vorrai ascoltarci, siamo qui. Siamo il tuo partito, tu sei il nostro segretario.

Buon lavoro, fai cose buone.

Nino Carella

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *